• Blog giardinaggio: i lavori del mese di marzo

    Con l'arrivo della primavera sono tanti i lavori da svolgere nel proprio spazio verde; ecco alcuni consigli per ottimizzare la resa del proprio orto o giardino

    Marzo

    [01-03-2012]

    Per tutti gli appassionati di giardinaggio Marzo è tempo di dedicarsi a ripulitura e preparazione dello spazio verde. Grazie alle temperature già miti si possono rimuovere i teli posti a copertura di fiori e piante durante l'inverno senza dimenticarsi di ripulire il terriccio dalle foglie secche e dai rami rovinati. Sistemato il terreno si potranno già piantare i bulbi di dalie, Anemoni, gigli, Allium decorativo, gladioli, Begonie (in luoghi scarsamente soleggiati), Ranuncoli e di tutti i bulbi a fioritura preautunnale: così facendo nel periodo estivo si potranno avere splendidi colori in giardino. Tale lavoro a livello di attrezzi da giardino non richiede altro che gli strumenti minimi per piantare i bulbi ovvero vanga e rastrello. Per coloro che posseggono un prato è necessario scarificarlo smuovendo la terra per mezzo di un attrezzo dentato o dotato di lame a fondo per rimuove le sostanze morte e il muschio. Marzo e Aprile sono i mesi ideali per la semina del tappeto erboso ma per un buon risultato è necessario spargere sul terreno concime organico o un fertilizzante a lenta cessione senza dimenticare di lavorare a fondo il substrato per permettere una perfetta radicazione delle piante nuove. Se si posseggono delle siepi nane è necessario potarle per mantenerne forma e compattezza della chioma. Le piante da frutto, gli arbusti a fioritura estiva, le siepi, le rose, vanno potati immediatamente, in modo da favorire lo sviluppo di nuovi germogli. E' importante sapere inoltre che l'inizio di primavera è il momento giusto per tagliare l'erba alla base degli alberi da frutta poiché le erbe possono togliere nutrimento alla pianta ritardando la fioritura primaverile (dopo aver rimosso l'erba e sparso piccole quantità di concime organico una leggera zappatura permetterà di interrare il nutrimento e di farlo giungere più velocemente alle radici delle piante). Le innaffiature in questo periodo devono essere abbastanza regolari per tutte le specie vegetali. Vi consigliamo anche di sminuzzare i residui delle potature di salici e rosai in quanto sono un ottimo materiale per creare del concime tramite compostaggio. Marzo è anche un ottimo momento per potare le rose, soprattutto le rose ibride di tea e le rose floribunde, evitando così che il cespuglio si diradi alla base.

    Alessandro Veronesi
    by Sologiardino.it, i lavori prima della fioritura primaverile


    Il segreto del bravo giardiniere per la cura del prato:
    con i tubi per acqua NTS mai più nodi o strozzature

    Sep-left
    COMMENTA QUESTO ARTICOLO

    ...torna all'elenco

    Sep-left